Kowka War Zone. Long distance ghost patrol.

POV_tips - Copia

Once you had flown or raced or waited for or fought with a Doa,
he or she would always stay there,
with you
and you would have brought him or her,
in and behind you everywhere,
to fly with you
to fall with you
in silence with you
and their presence would have given you strength and
would have created deep reverberations within you,
for a very long time.
It is useless to cry on the other ridge of the universe,
where zombies devour the interstices of dreams,
long distance ghost patrol.

 

Una volta che avevi volato o corso o atteso o combattuto assieme ad un Doa,
lui o lei sarebbe rimasto sempre lì,
con te
e te saresti portato lui o lei ,
dentro e dietro di te ovunque,
a volare con te
a cadere con te
in silenzio con te
e la loro presenza ti avrebbe dato forza e
avrebbe creato profondi riverberi dentro di te,
per lunghissimo tempo.
E’ inutile piangere sull’altro crinale dell’universo,
là dove i zombie divorano gli interstizi dei sogni,
pattugliamento fantasma a lunga distanza.

 

  • (Image taken from Web)
Advertisements

139ers War Zone. Light.

I had always looked for that light, I knew it was there, that it would always be there.

Somehow he would always have rippled the look, the touch, the memories or perhaps that sense that walks on tiptoe, and that all of a sudden it permeates without words, or just a light breeze away that smelled of home.

 

L’avevo cercata sempre quella luce, sapevo che c’era, che ci sarebbe sempre stata.

In qualche modo avrebbe sempre increspato lo sguardo, il tatto, i ricordi o forse quel senso che cammina in punta di piedi, e che all’improvviso tutto permea senza parole, o solo una leggera brezza lontana che sapeva di casa.

 

139ers War Zone. We.

fortyniners2 2 1k

 

Romeo  “Captain”   +

Monet   “Winter Soldier”   +

Bones    “Tiger”

Marvin

Artemisia

Tommy   “Pooh”

Lulù        “Spring Soldier”

Ghepo     “Cheetah”   +

Ugly   +

Gattone   +

Big Gray +

Ladycat    “Rainbow Ladycat”   +

Gattona    “Kowka”   +

Scale

White&Gray   +

Little Miss Ladygray

Piccolo

Neeve

Kowka War Zone. Inner flags.

I still raise our flag again,
sister.

We were so overwhelmed by our naive dreams of life
that we thought to be able to grow old together,
sister.

I still raise one more time our flag,
Major Kowka.

 
Alzo ancora la nostra bandiera,
sorella.

Eravamo così sommersi dai nostri ingenui sogni di vita
che pensavamo di poter invecchiare assieme,
sorella.

Alzo ancora una volta la nostra bandiera,
Maggiore Kowka.

 

Ladycat War Zone. A sud del paradiso / At south of heaven.

DSCN2368.JPG

A sud del paradiso, c’è una porta sempre aperta,
là dove gli primi bagliori dell’aurora illuminano il nostro ultimo giorno.
Sul crinale dell’esistenza beviamo la luce, inconsapevoli,
mentre sostiamo sulla polla d’acqua che ci abbevera,
non la riconosciamo più come tale, non riusciamo più a bere,
la nostra casa ci è straniera, e vaghiamo senza sosta per
ritrovare il verde pascolo e rifugio, ma ora dobbiamo andare,
abbiamo molta strada da percorrere, ora discendiamo il crinale,
salutiamo i nostri vecchi amici e sfumiamo via nella pioggia.
Lasciando un cielo vuoto di stelle.

At south of heaven, there is an ever open door,
where the first glow of dawn light on our last day.
The existence ridge drink the light, unaware,
while we stop drinking from the pool of water that we,
we do not recognize it as such, we can no longer drink,
our house there is a foreigner, and wander tirelessly to
rediscover the green pasture and shelter, but now we have to go,
we have a long way to go, now descended the ridge,
We greet our old friends and we dissolve in the rain.
Leaving a sky empty of stars.